Biografia

Paolo Prandini  nasce a Milano il 3/8/1964.

Consegue il diploma di maturità scientifica nel 1983 riportando la votazione di 60/60.

Iscritto alla Facolta’ di Ingegneria del Politecnico di Milano,  corso di laurea in Ing. Elettronica ind. Informatico , si laurea nel luglio 1990 con una tesi sperimentale, ottenendo la votazione di 96/100.

E’ iscritto all’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia dal 1991 ed e’ stato membro della Commissione Giovani Ingegneri;  dal 2010 e’ membro della Commissione ICT.

Come esperto di sicurezza informatica e di carte a microchip,  dal 1996 è stato capo progetto per la Società Servizi Bancari SSB SpA (gestore nazionale delle carte di debito e credito per il circuito Bancomat) per lo sviluppo del progetto Borsellino Elettronico Italiano. Successivamente si e’ occupato dell’ evoluzione dello stesso progetto denominato commercialmente MINIpay per conto della società Tecnologie e Sistemi di Pagamento TSP SpA.

Si e’ occupato dello sviluppo di soluzioni sicure basate su carte a microprocessore per conto della DA Sistemi SpA e della Ingenico Italia S.p.A., produttori leader nel mercato dei terminali POS, e per l’utilizzo di carte contactless per PCU Italia SpA.

Ha tenuto il corso a contratto di Reti di Telecomunicazione B presso l’Università degli Studi di Brescia nell’anno accademico 2001/2002 e nell’anno accademico 2002/2003;  dall’anno accademico 2003/2004 all’anno accademico 2014/2015 ha tenuto il corso a contratto di Reti Mobili, poi Mobile Networks, presso la facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Brescia, cui nell’anno 2014/2015 si aggiunge il corso di Reti di Telecomunicazione. Dall’anno accademico 2015/2016 tiene il corso di Traffic Modeling and Streaming.

È stato consulente tecnico e responsabile della sicurezza delle reti Windows e Linux per l’istituto bancario Credito Veronese S.p.A. dal 2004 al 2011, oltre che per le società urbane della mobilità Brescia Mobilità e Brescia Trasporti.

Nell’ambito del progetto GIROADS, commissionato dall’ European GNSS Supervisory Authority (GSA), agenzia europea responsabile per il Galileo Programme, ha progettato e realizzato il Communication Module (CM).

Dal 2010 ha fatto parte del comitato NGN, organo consultivo dell’Autorità per le Garanzie nelle Telecomunicazioni AGCOM, con l’incarico di formulare delle proposte normative per la rete di accesso in fibra ottica.

Dal 2015 e’ socio dell’UCID Unione Cristiana Imprenditori e Dirigenti – Sezione di Brescia – Gruppo Lombardo.

Dal 2016 collabora all’Area di Studio Networking e TLC del Comitato Italiano Ingegneria dell’Informazione.

Dal 2016 e’ socio dell’Association for Computing Machinery (ACM), dal 2017  dell’Associazione Italiana Amministratori di Sistema e Telemedicina (AITASIT).


Istruzione

  • Laurea Magistrale 1990

    Laurea in Ingegneria Elettronica indirizzo Informatico

    Facolta' di Ingegneria del Politecnico di Milano

  • Maturità Scientifica 1983

    Maturità Scientifica

    Liceo Scientifico di Stato "Annibale Calini", Brescia

Posizioni Accademiche

  • Oggi2001

    Professore a Contratto

    Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Brescia